IL DENARI IERI OGGI DOMANI.

Osservazioni per lo studio e la ricerca di un nuovo benessere.

2° Capitolo. A.B.C.D. (2':50")

Possiamo fronteggiare, arginare,

gli effetti collaterali di questo sistema?

2° A. Dalla situazione auto-distruttiva dei sistemi attuali possiamo ricavare sollecitazione a muoverci verso una maggior e più approfondita comprensione del reale, cercare e scoprire e realizzare nuovi stili di vita. Con grande impegno possiamo e dobbiamo definire nuove regole e sistemi che ci sospingano a concretizzare un nuovo diffuso ed equilibrato benessere (welfare), una migliore qualità della vita. Siamo sollecitati ad avvalerci della nostra creatività e delle nostre risorse per costruire assieme soluzioni per un importante miglioramento sociale.

2° B. Come possiamo migliorare il corso delle cose? Come possiamo agire per salvaguardarci dalla china nella quale il nostro mondo sta scivolando? Buone notizie ci sono; si moltiplicano nel mondo associazioni, movimenti, iniziative di comunità, imprese no-profit, governi che lavorano su queste questioni. Si stanno effettuando molti esperimenti in ogni continente, e ci sono già state molte storie di successo a cui  ispirarsi. Non mancano ne la creatività ne le buone intenzioni, per realizzare modelli sociali adeguati.

2° C. Esiste un obiettivo più efficace su cui dirigere tutta la creatività ed energia scatenata dalla nostra attuale situazione difficile? La mia risposta è ‘Sì’, ma solo se iniziamo a prestare attenzione a quella bella invenzione che è il metro di misura che chiamiamo denaro. Rimettendolo sul tavolo del nostro lavoro, recuperando la sua vitale creatività e il suo concetto originale. 

2° D. Sì, oggi è possibile superare gli irrigidimenti e i tabù, le contraddizioni e gli effetti collaterali che il sistema monetario ristretto al sol fine speculativo ha prodotto. Sì, è possibile ridurre gli effetti collaterali: possiamo riscoprire e coltivare comportamenti solidali e mantenerci adeguatamente aggiornati sui sistemi monetari e gli sviluppi tecnologici di supporto.