Il BANCO del VAL.AZ.CO. dei CITTADINI VOLONTARI del VAL.AZ.CO.-COIN-SOLIDALE.

 

Il BANCO del VAL.AZ.CO. Gestisce Le attività promozionali specifiche dei CITTADINI VOLONTARI del VAL.AZ.CO.-COIN-SOLIDALE.

Emette coordina regola e gestisce il VAL.AZ.CO.-COIN-SOLIDALE  VALorizzatore delle AZioni COncordate per realizzare in concretezza le finalità di riduzione della povertà e alleviare le difficoltà per insufficienza di denaro.

Le attività del BANCO del VAL.AZ.CO. perseguono finalità che le normali attività bancarie non possono prendere in esame, non sono più in grado, di perseguire. Le sollecitazioni speculative ormai prevalenti dai gestori del sistema economico monetario finanziario, ingabbiano ogni attività di sviluppo in un paradigma monetario che si può descrivere: “se non hai denaro non puoi far nulla e il denaro te lo prestiamo noi, se ci garba, e alle condizioni che decidiamo noi detentori e gestori del denaro del nostro forzoso sistema monetario”. E la categoria dei politici, e media segue ossequiosamente, per ignoranza impreparazione o connivenza,  afferma e conferma di avere un debito pubblico da contrastare, di non avere denaro per i servizi che i cittadini necessitano.

In questo scenario Il BANCO del VAL.AZ.CO. recupera l’antica vera finalità originaria del denaro, migliorare e semplificare gli scambi, attraverso un sistema monetario misuratore e quantificatore del valore degli stessi. Il Banco del VAL.AZ.CO. e i Cittadini Volenterosi lo gestiscono e ritengono che il benessere di una comunità, grande o piccola, provenga  dalla capacità organizzativa e gestionale degli scambi di beni e servizi che la creatività delle persone, favorite da un sistema adeguato, mettono in atto.  Sistema monetario di scambio convenzionato, di proprietà dei cittadini aderenti, che emettono regolano gestiscono e contabilizzano.

Dentro i paradigmi: “Mancano i soldi… debito pubblico.. I soldi devono far soldi non creare servizi….” proposti dal sistema monetario forzoso, obbligato forzatamente; è scarsa la possibilità di crescita di un benessere diffuso, anzi impossibile.

Il sistema monetario VAL.AZ.CO.  misuratore convenzionale, non speculativo, gestito con le attuali tecnologie, facilita convalida, supera i limiti del baratto e della fisicità della moneta; favorisce le transazioni e gli scambi, con i conseguenti benefici.  Oggi i beni e i servizi, per l’individuo e per la società,  beni e servizi individuati e ritenuti correntemente utili e necessari che vorremmo fossero disponibili, possono essere realizzati e messi a disposizione.

Le banche attuali non hanno più la finalità di gestire quel benessere che la maggior parte delle persone si aspetta, ci vien detto che non vi sono denari, per le spese utili e necessarie per le persone le piccole e medie aziende, le amministrazioni pubbliche.

Il Banco del VAL.AZ.CO. sopperisce a queste mancanze, si inserisce in quegli spazi di servizio che le banche attualmente hanno dismesso.  Emette mensilmente a credito senza costi ad ogni aderente/correntista: 360.000 Valazco-Coin-Solidali spendibili per favorire gli scambi e il benessere conseguente. Supera l’infame e criminale paradigma culturalmente imposto  che il denaro debba essere acquistato, o trattenuto per una gestione speculativa. Con il risultato sotto gli occhi di tutti che il denaro non circola e la povertà e le ristrettezze dilagano.  Il denaro strumento misuratore quantificatore del valore del bene scambiato è di proprietà dei CITTADINI VOLONTARI dal Banco del VAL.AZ.CO.. Viene erogato messo a disposizione, come energia esistenziale. Come l’aria l’acqua il sangue nel corpo, deve circolare per mantenere quell’interscambio vitale tra ogni cellula dell’organismo; così il VAL.AZ.CO. favorisce la circolazione degli scambi di cose e servizi necessari per il superamento di povertà e ristrettezze e genera quel benessere e quella creatività che tutti ci uspichiamo.

Il Banco del VAL.AZ.CO. registra ogni aderente alla piattaforma e assegna ad ogni persona o entità giuridica un numero di conto. Le attività del Banco del VAL.AZ.CO sono l’applicazione delle regole del Centro Studi dei Sistemi Monetari di Scambio Solidale.

Attualmente per realizzare le attività promozionali specifiche del VAL.AZ.CO. Il Banco del VAL.AZ.CO. accredita mensilmente 360..000 VALAZCO-COIN-SOLIDALI ad ogni aderente. Dopo il terzo mese all’aderente che non attiva transazioni promozionali,  il versamento mensile viene sospeso. L’Accredito mensile verrà ripreso il mese successivo, a seguito di registrazioni di attività di scambio.

Per incentivare l’utilizzo del Valazco-Coin-Promozionale ogni trimestre tutto il valore accreditato che è presente sulla piattaforma viene ridotto del 6%.

Il Banco invita le persone a spendere i Valazco-Coin-Solidale per acquisire i servizi che la persona necessita.

IL Banco invita inoltre le attività commerciali a proporre sconti in Valazco-Coin-Promozionali-Solidali e fidelizzare i clienti con una attività promozionale che non ha costi , anzi fa realizzare incassi che prima erano persi.

Il Banco sollecita la circolazione del Valazco-Coin-Solidale e invita tutti a collaborare per far aderire alla piattaforma:  cittadini,  attività commerciali, piccole o grandi e amministrazioni private e pubbliche.

Il Banco prende in esame progetti di servizio pubblico e valutata l’entità di spesa in accordo con il proponente eroga i crediti necessari per facilitarne la realizzazione.

 

...   per info , chiarimenti, approfondimenti e collaborazioni:    ilbancodeivolontari@libero.it    ...